Tiziano

16 Gennaio, 2017

Italy

Estratto verde diuretico

Estratto verde, fresco, buono, diuretico e ricco di minerali

  • N.1 finocchio
  • N. 2 mele verdi
  • N. 1 pera abate
  • N. 3 kiwi medi
  • N.1 limone

22 Novembre, 2016

Italy

Estratto di melograno “nettare degli Dei”

Estratto di melograno “Nettare degli Dei”ricco di polifenoli, antiossidanti buonissimo per grandi e piccini.

n.4 melograni medi rosso rubino

n.1 mela fuji

n.1 limone medio

9 Novembre, 2016

Italy

Come assumere 7 porzioni di frutta e verdura in modo semplice e gustoso

La “piccola”nata Hurom HP di terza generazione a 43 giri al minuto, in grado di soddisfare le migliori performance di estrazione di succhi.

image

Il top degli estrattori a livello mondiale Hurom H-AA di terza generazione con i suoi 43 giri di spremitura e 17 giri di miscelatura oltre ai succhi prepara ottimi passati di verdura e gustosi sorbetti di gelato alla frutta.

image

Un modo sano e semplice di farsi del bene, senza stravolgere le abitudini alimentari.

11 Settembre, 2016

Italy

Un ortaggio straordinario: la carota

“La Carota, un cibo dalle tante proprietà”.  Scritto da Simona Oberhammer

Nome comune: Carota
Nome latino: Daucus carota
Famiglia: Appartiene alla famiglia delle Ombrellifere.

Componenti principali: Una preziosa fonte di betacarotene

La carota deve gran parte della sua notorietà alla presenza del betacarotene, una sostanza che all’interno dell’organismo si trasforma in vitamina A attiva. Tra i vegetali rappresenta la fonte più ricca: 1 kg di carote ha infatti un contenuto di betacarotene di circa 10 volte superiore al fabbisogno standard giornaliero.
Il suo valore nutrizionale è dato però da tutto il complesso dei principi attivi che la compongono, in particolare vitamine e sali minerali.

  • Acqua (90% circa)
  • Vitamine
    * vitamina A e betacarotene (o provitamina A)
    * alfa e gammacarotene
    * vitamine del gruppo B: B1, B2; vitamina C, vitamina PP, vitamina E
  • Carboidrati (3 – 7 % )
    * fruttosio
    * levulosio
    * glucosio
    * destrosio
  • Sali minerali
    * ferro (fino al 7 %) – calcio – fosforo
    * magnesio – potassio – sodio
    * manganese – cobalto – rame
    * bromo – arsenico – zolfo
    * cloro – fluoro – iodio
    * zinco
  • Fibre (3,1 %)
    * cellulosa
    * pectina
  • Proteine (1,2 %)
  • Olio essenziale
    * carotina
  • Altri componenti
    * docarina
    * daucina
    * asparagina
    * acidi organici

La carota contiene anche piccole quantità di ormoni estrogeni, in grado di aumentare in base al tipo di concimazione a cui viene sottoposta.
 I componenti elencati sono presenti naturalmente nella carota fresca, allo stato crudo.

PROPRIETÀ E INDICAZIONI
Un alimento-farmaco che rafforza, rigenera e protegge

La carota è un vero e proprio alimento-farmaco. Già presso gli antichi Greci e Romani, che non ne conoscevano l’uso culinario, era consumata esclusivamente a scopo terapeutico.
Il suo altissimo patrimonio, non solo di provitamina A, ma anche di altri preziosi nutrienti, la rende un ortaggio estremamente benefico per il nostro corpo, sia in caso di malattia che come aiuto per mantenerlo in buona salute e in efficienza.

Per l’organismo in generale

La carota agisce come efficace rimineralizzante e tonificante per l’organismo.
Queste proprietà la rendono indicata anche per i disturbi della crescita e negli stati di demineralizzazione e carenze vitaminiche; è consigliata inoltre in caso di astenia.

– Depurativa e rinfrescante, si utilizza anche negli stati di intossicazione e nella calcolosi.
– Una delle proprietà a cui questo ortaggio deve la sua fama è la benefica azione sulla vista. La carota infatti agisce come protettiva della retina, grazie alla massiccia presenza di vitamina A. Questa sostanza fa parte della rodopsina, un pigmento della retina di grande importanza per una buona condizione visiva, in particolare nelle ore notturne. Si consiglia perciò il suo utilizzo anche in caso di emeralopia, ossia una diminuzione della funzionalità visiva quando la luce, solare o artificiale, è debole.
– Grazie alla presenza di carotenoidi, sostanze ad azione antiossidante, svolge un ruolo protettivo sui processi degenerativi delle cellule. Questi componenti infatti proteggono la delicata struttura delle membrane cellulari dall’azione ossidante distruttiva dei radicali liberi. Per questo motivo la carota è utilizzata a scopo preventivo o come trattamento di integrazione nelle forme tumorali, tra cui il cancro all’utero o al seno.
– Numerosi studi epidemiologici hanno dimostrato che bassi livelli di betacarotene nel sangue favoriscono la predisposizione a questa malattia, mentre ad esempio un consumo abituale di carote sembra ridurre di circa il 50 per cento le probabilità di cancro ai polmoni.
– Rinforza le difese immunitarie, grazie alla presenza di carotenoidi che stimolano la produzione di linfociti T, piccoli globuli bianchi che svolgono un importantissimo ruolo nei meccanismi di difesa dell’organismo. Questa caratteristica, insieme alle proprietà antiossidanti, la rende indicata anche per contrastare le malattie infettive in generale.
Apparato gastrointestinale
– La carota è un ottimo regolatore delle funzioni intestinali: a seconda delle necessità, è in grado di agire sia come antidiarroico che come lassativo. Si potrà utilizzare quindi sia in caso di stipsi che nelle diarree, anche dei bambini.
– È antiputrefattiva e vermifuga; è indicata per combattere le infezioni, ad esempio la colibacillosi, un’infezione provocata dall’escherichia coli, un colibacillo molto diffuso nel terreno, nelle acque e nel latte.
– È consigliata inoltre nelle gastriti e nelle enterocoliti, infiammazioni dell’intestino tenue e del colon.
– Agisce validamente come cicatrizzante gastrico e intestinale, viene perciò utilizzata nelle ulcere gastroduodenali.
– È digestiva e carminativa, aiuta cioè l’espulsione dei gas intestinali; è utile nelle dispepsie, ossia nelle digestioni lunghe e difficoltose.
Apparato ematico
– La carota è antianemica, in quanto favorisce l’aumento dei globuli rossi e dell’emoglobina, una proteina contenente ferro, a cui è dovuto il colore rosso del sangue.
– Può essere utilizzata anche in caso di alterazioni metaboliche come iperglicemia, ipercolesterolemia e iperuricemia, rispettivamente un eccesso di zuccheri, di colesterolo e di acido urico nel sangue.
Altre proprietà e indicazioni
– Grazie alla sua azione rimineralizzante, la carota è consigliata nella carie dentaria, contro la caduta di capelli e ciglia e per le unghie fragili.
Le proprietà e le indicazioni descritte si riferiscono alla carota utilizzata fresca, allo stato crudo.
Controindicazioni, effetti secondari, avvertenze
A differenza della vitamina A, il betacarotene e gli altri carotenoidi contenuti nella carota non determinano tossicità nell’organismo. Un consumo sconsiderato, tuttavia fa assumere alla cute un’antiestetica colorazione giallastra. L’effetto scompare ridimensionando i quantitativi.
Essendo piuttosto ricca di zuccheri, se ne consiglia un uso moderato ai diabetici.

9 Settembre, 2016

Italy

Non tutti sanno……..

COME PROTEGGERSI DA PESTICIDI E INSETTICIDI IN QUESTO MONDO AVVELENATO

C’è una cosa che pochi sanno sull’effetto dei pesticidi sulle nostre verdure e la nostra frutta e alla quale, di questi tempi, si dovrebbe dare più pubblicità.

Sappiamo che è stato dimostrato che i pesticidi e gli insetticidi possono essere dannosi quando utilizzati su verdure e frutta che noi consumiamo: sono le fibre di questi alimenti che raccolgono tali tossine! e gli enzimi, gli atomi e le molecole sono allergici a esse.

Frutta e verdura coltivate su terreni devitalizzati o con fertilizzanti o compost inadeguati, saranno carenti di fattori vitali.
La mancanza di nutrienti nel cibo corrisponde, in proporzione, alla carenza di nutrienti del suolo.
In condizioni ideali di terreno, l’utilizzo di insetticidi e pesticidi comporterà il passaggio di questi ultimi nelle piante attraverso le radici e saranno completamente assorbiti dalle fibre. Le piante continueranno a crescere e a irrobustirsi non grazie a queste tossine, ma malgrado la loro presenza. Perché? Perché gli enzimi, gli atomi e le molecole continueranno il loro lavoro senza interruzioni malgrado le fibre si siano saturate di veleno.

Sorge dunque una domanda: come ottenere dai vegetali gli enzimi, gli atomi e le molecole senza utilizzare le fibre avvelenate? Dopotutto questi enzimi, questi atomi e queste molecole sono gli elementi nutritivi di cui abbiamo bisogno. Le fibre non hanno alcun valore nutritivo.
La risposta è semplice: quando le verdure sono correttamente triturate (polverizzate) le cellule delle fibre si aprono rilasciando questi elementi. È importante notare che essi sono allergici alle tossine come l’olio lo è all’acqua, non si mischiano mai. Quindi manterranno la loro essenza senza mischiarsi con le fibre triturate (polverizzate).
Spremendo la polpa tritata (polverizzata) con apposite attrezzature di filtraggio, gli enzimi, gli atomi e le molecole dei succhi vengono estratti dalle fibre e separati dalle tossine di cui le fibre sono sature.

Ecco dunque che abbiamo trovato il modo per evitare di restare vittime dell’inquinamento che ha infestato il cibo prodotto ormai in tutta la nostra nazione.

Norman Wolcher

8 Settembre, 2016

Italy

Estratto della Sig.ra Luciana di San Rocco al Porto

Estratto di frutta e verdura buono e dolce, ideale per tutti i ragazzi e non solo 😉

  • 1 ananas maturo
  • 3 mele granny smith
  • 1 arancia
  • 1,5 cm.di radice di zenzero

5 Settembre, 2016

Italy

Estratto fresco buono semplice e disintossicante

Dopo una vacanza rilassante (soprattutto a tavola) … qualche estratto disintossicante aiuta a rimetterci in carreggiata 🙂 !!!!

  • 5  pompelmi rosa sbucciati a vivo
  • 2 limoni

29 Luglio, 2016

Italy

Un buon estratto dopo cena

Fresco piacevolissimo da offrire sia adulti che ragazzi .

  • aiuta la digestione ricchissimo di enzimi.
  • 1 Ananas maturo (giallo)
  • 1 mela fuji
  • 1 limone

26 Luglio, 2016

Italy

Notte bianca e “calda” a Camisano

Estratti freschi e dolci a base di anguria,ananas,limone,arance, pesche e pompelmo.

  • una bella fetta di anguria
  • 1/2 limone
  • 1/4.di buccia di limone

fresco buono idratante

**********************

  • 1/2 ananas
  • 1.    limone
  • 1     g.di zenzero

Aiuta la digestione dopo cena.

 

17 Luglio, 2016

Italy

Al mattino, una buona camminata veloce per ossigenare il corpo..

..e al ritorno un gustoso estratto di frutta e verdura per alcalinizzarlo!!

  • 1/2 ananas
  • 5 carote
  • 2 pompelmi rosa
  • 2 mele golden
  • 1 limone

16 Luglio, 2016

Italy

#Estratto esotico con #Hurom

Avete voglia di un estratto che vi faccia sognare di essere al mare? Provate questo mix di frutta e verdura:

  • Carota
  • Mela
  • Limone
  • Arancia
  • Pesca

Fresco e dissetante, perfetto per affrontare la giornata!

16 Luglio, 2016

Italy

Estratto del giorno per mineralizzare

Per iniziare una buona giornata: “estratto per tre persone”

  • 1 kg. di carote
  • 3 mele Fuji
  • 1 limone
  • 1 zucchina
  • 1 cetriolo “sbucciato”
  • 1 pomodoro

11 Luglio, 2016

Italy

Estratto fresco e dissetante

  • Niente di meglio di un buon estratto fresco e dissetante in questa calda estate: oltre ad integrare liquidi organici,ci rigeneriamo con vitamine,minerali ed enzimi vivi, freschi e naturali.
  • 1  Ananas
  • 3 pompelmi rosa
  • 1 limone

11 Luglio, 2016

Italy

Estratto di carote e spinaci

“Gli spinaci  sono l’alimento più vitale che esista per l’intero apparato digerente. Spinaci e carote sono un ottimo binomio per normalizzare pressione alta e bassa soprattutto in questa stagione calda.”l’aggiunta di una mela rende il tutto più dolce.

  • 1 kg di carote
  • 500g.di spinaci
  • 1 mela green smit
Fonte “Norman Walker – succhi freschi di frutta e verdura”

 

8 Luglio, 2016

Italy

Venerdì estratto disintossicante

Un gusto aspro con una nota dolce,un mix perfetto per iniziare la giornata!

  • 3 pompelmi grandi
  • 6 carote
  • 1/4 di ananas
  • 1 limone

7 Luglio, 2016

Italy

Una sana colazione…

…per iniziare la giornata ricca di nutrienti organici vegetali by Hurom:

  • 600 gr di carote
  • 3 mele Golden
  • 1 finocchio
  • 1 rapa rossa cruda
  • 1 limone

17 Giugno, 2016

Italy

Ma quanto fa bene il succo di carota?!

Lo sapevate che la carota è la più ricca fonte di vitamina A per il nostro corpo?! E non solo, contiena anche la vitamina B, C, D, E, G e K, stimola l’appetito e favorisce la digestione.

Fonte “Succhi freschi di frutta e verdura” – Norman Walker

16 Giugno, 2016

Italy

Latte di mandorle con Hurom

Per mezzo litro di latte di mandorle:

  • 250 gr di mandorle

Lasciare in ammollo in acqua per 8 ore le mandorle, metterle nella hurom e macinarle aggiungendovi un po’ per volta l’acqua nella quale sono state in ammollo. La quantità dell’acqua varia in base ai vostri gusti, per un latte più liquido aggiungere più acqua, oppure meno per ottenere un latte più denso. Il risultato sarà sensazionale 😉